Immobiliare.itImmobiliare.it
http://www.messagegroup.it/ (© © Message Srl)
Aggiornato il: 29/04/2011 | autore FTAOnline, http://www.messagegroup.it/

Una famiglia su quattro e' messa in crisi dal Mutuo

Le famiglie italiane sono sempre più in difficoltà con il pagamento dei mutui


Una famiglia su quattro e' messa in crisi dal Mutuo

Una famiglia su quattro spende più del 30% del proprio reddito per fare fronte alla rata del mutuo concordata con la banca. Una situazione difficile e a cui non sembra esserci rapida via d'uscita, considerando come i tassi d'interesse salgano, a fronte della tendenza alla diminuzione evidenziata dai redditi.

La fatica del mutuo: un terzo del reddito se ne va per la casa

Le rate del mutuo mettono in difficoltà una famiglia su quattro. Sommando a questo onere le spese per la gestione della casa, poi, si scopre che una famiglia su due e' costretta a versare il 30% del proprio reddito per l'abitazione.

Questi sono i dati poco confortanti resi noti dall'Osservatorio Regionale sul Costo del Credito (ORCC), promosso da Caritas Italiana e Fondazione Culturale Responsabilità Etica e attento osservatore della situazione di indebitamento delle famiglie italiane e della sua evoluzione nel breve periodo.

Entrando nel dettaglio dell'analisi, si nota come la percentuale di famiglie a rischio povertà sia tornata ai livelli del 2007. A essere maggiormente esposte ai rischi del tracollo economico, sono le famiglie mononucleari (43,4%) assieme a quelle composte da un adulto e da uno o più figli, con un'età inferiore ai 34 anni, in cui il genitore e' lavoratore autonomo oppure in cerca di un'occupazione (40,7%).

A livello territoriale le famiglie più in difficoltà sono quelle della Liguria (31,5%), seguite da quelle di Abruzzo e Molise (29,2%), regioni quest'ultime in cui i nuclei familiari hanno dovuto affrontare - in aggiunta alla crisi - anche i postumi del terremoto. Nella classifica, vengono dunque le famiglie della Lombardia (28,4%), del Veneto (28%) e dell'Emilia Romagna (27,3%), a dimostrazione che le zone più dinamiche dal punto di vista economico del Paese sono tra le regioni più esposte.

0Commento

Attività degli amici